La qualità biologica dei nostri prodotti

La certezza di mangiar bene:
un percorso che si snoda dalle materie prime alla rete di vendita.

Puntare sempre al meglio. La filosofia dell’azienda impone di curare ogni dettaglio al fine porre il cliente realmente al centro dell’attenzione: un percorso lungo e articolato per offrire sempre il massimo in termini qualitativi, nutrizionali e organolettici.

Si inizia dalle materie prime. L’itinerario ha inizio con l’acquisto delle materie prime controllate e certificate. La scelta privilegia la provenienza italiana come garanzia di genuinità e di inconfondibile tradizione agroalimentare.
Nel caso della soja gialla biologica, tutta coltivata in Italia e rigorosamente priva di OGM, per un’ampia parte la filiera nasce da relazioni costanti e dirette con i coltivatori del Friuli Venezia Giulia: l’obiettivo è di incrementare in modo progressivo, anno dopo anno, la quota di soja coltivata il più vicino possibile all’azienda.

È il momento dei controlli qualità. Giunta in azienda, la materia prima – già certificata e promossa dagli organismi di controllo ministeriali – è ugualmente chiamata a superare il test di ammissione imposto dall’ufficio qualità Biolab per offrire la massima garanzia sull’origine dei prodotti tramite l’accertamento della loro tracciabilità.

“Crediamo nell’impresa che mette il suo territorio e la sua gente al centro dell’attività”

Prende vita la produzione. Qui prendono forma e sapore le ricette Biolab, preparate da personale specializzato che interviene con abilità artigianale. La preparazione è garantita da verifiche pre-operative (dal ciclo validato alle analisi periodiche) e di produzione (dal controllo del peso ai cicli di pastorizzazione). Assoluta attenzione viene posta nell’assicurare continuità, anche durante la fase di trasporto, alla catena del freddo che deve rimanere costante dalla produzione alla vendita per preservare le proprietà organolettiche degli alimenti.

Pronti a partire: packaging e confezionamento. Ciò su cui l’azienda non lesina sono le etichette: chiare, complete e funzionali, nel pieno rispetto dei riferimenti di legge per fornire al Cliente tutte le informazioni utili sul prodotto acquistato.

“La nostra scelta è di sposare la garanzia di qualità degli ingredienti al gusto delle ricette. Ne risultano piatti che rappresentano un’alternativa da utilizzare nell’alimentazione quotidiana di tutti”

Bontà fa rima con ecosostenibilità. L’amore per la natura non può esaurirsi nella genuinità dei prodotti scelti: si traduce anche nella meticolosa risposta di Biolab verso un trasporto ecosostenibile, che prevede l’utilizzo del minimo quantitativo di cartone e di carichi completi, verso nuovi progetti di recupero energetico e verso la valorizzazione della raccolta differenziata in ogni fase del ciclo.

L’arrivo a tavola: “Era buono?”. Come accade in ogni famiglia, anche Biolab vuole sapere dai propri consumatori se la pietanza assaporata è stata gradita. Uno dei compiti cui l’azienda presta maggiore attenzione è l’ascolto costante dei suggerimenti che poi il settore ricerca&sviluppo traduce nella sperimentazione di nuove ricette per incontrare così le reali necessità espresse dal mercato. Dinamismo e flessibilità per una gamma più ampia di prodotti e per la completa soddisfazione del cliente.


I prodotti Biolab sono tutti rigorosamente biologici e certificati con il marchio bioeuropeo, il marchio della certificazione Icea (Istituto per la certificazione etica ed ambientale) per prodotti vegani e vegetariani, il marchio Vegan Society, il marchio AB (Agriculture Biologique) di proprietà del ministero dell’Agricoltura, dell’Alimentazione, della Pesca e dello Sviluppo Rurale francese.
Biolab è certificata secondo lo standard globale BRC (grade A) e IFS (higher level).