Un’azienda sostenibile: Biolab taglia le emissioni di CO2 nell’aria

In: Ambiente | Data: 16 Dicembre 2015

Sono oltre 38.000 i chilogrammi di anidride carbonica che Biolab eviterà di emettere ogni anno nell’aria grazie all’utilizzo del nuovo sistema di riscaldamento dell’acqua, installato nel secondo stabilimento dell’azienda.

Sulla copertura del cosiddetto Biolab 2, l’edificio operativo da settembre 2014 a meno di 200 metri dalla casa madre, sono stati installati 80 collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria utilizzata nel processo produttivo. I pannelli occupano una superficie totale di 167,2 metri quadrati.

L’acqua riscaldata grazie al sole viene impiegata come sorgente alternativa all’acqua riscaldata dalla caldaia a gas metano di rete.

Il nuovo impianto trasmette l’energia solare, acquisita dai collettori, all’acqua che scorre in tubazioni verso i due serbatoi della capacità complessiva di 6000 litri. L’acqua così portata a temperatura viene quindi pompata alla caldaia dalla quale attingono i diversi utilizzi della produzione.

Il beneficio dell’impiego del sistema gioca a favore dell’ambiente con la significativa riduzione delle emissioni di CO2 nell’atmosfera e consente un risparmio di spesa da parte dell’azienda.